CapelloAlvento

Capello al vento, nuvole d'argento, di poco m'accontento!Sbandato al vento ondeggio di qua e di là in balìa dei miei pensieri asciutti e distratti che non vogliono raccogliersi e non voglio raccogliermi in una ciocca ordinata che odora di grasso, infiocchettata di rosa, falsamente pulita. Sono un capello al vento, un capello ribelle, che ama sentire il calore del sole sulla sua pelle. Un sole non filtrato da nuvole di false apparenze. Sono un capello, un capello al vento… Solo sciolto, son contento.

lunedì 5 marzo 2012

E' semplice, l'amore...

“Credo che alla fine tu abbia trovato la tua strada (…). Si è fatto giorno in te. Quel che ti succede, i re e i santi te lo invidierebbero. Il tuo cuore rinasce. Non posso spiegarti. E poi è meglio così. Queste cose vanno vissute senza tante spiegazioni. Perché non c’è nulla da temere”

Da: "Le rondini di Kabul", Khadra Yasmina
E' semplice, l'amore, non ha bisogno di spiegazioni. Succede e basta. Che lo si voglia o no, che lo si cerchi o no. Accade, semplicemente, senza un perché, travolgentemente...

Nessun commento:

Posta un commento