CapelloAlvento

Capello al vento, nuvole d'argento, di poco m'accontento!Sbandato al vento ondeggio di qua e di là in balìa dei miei pensieri asciutti e distratti che non vogliono raccogliersi e non voglio raccogliermi in una ciocca ordinata che odora di grasso, infiocchettata di rosa, falsamente pulita. Sono un capello al vento, un capello ribelle, che ama sentire il calore del sole sulla sua pelle. Un sole non filtrato da nuvole di false apparenze. Sono un capello, un capello al vento… Solo sciolto, son contento.

giovedì 27 settembre 2012

Di corso in corso

Un amico, ben sapendo quanto mi piaccia scrivere, sopratutto di mie esperienze ed emozioni, propone un


scrivere di sé andando a stuzzicare i cinque sensi, scavando nei ricordi e nelle emozioni, creando racconti e molto altro.

Il corso, con inizio il 10 ottobre, sarà presentato presso la sede Ohibò venerdì 28/09 alle 19,30


Nessun commento:

Posta un commento