CapelloAlvento

Capello al vento, nuvole d'argento, di poco m'accontento!Sbandato al vento ondeggio di qua e di là in balìa dei miei pensieri asciutti e distratti che non vogliono raccogliersi e non voglio raccogliermi in una ciocca ordinata che odora di grasso, infiocchettata di rosa, falsamente pulita. Sono un capello al vento, un capello ribelle, che ama sentire il calore del sole sulla sua pelle. Un sole non filtrato da nuvole di false apparenze. Sono un capello, un capello al vento… Solo sciolto, son contento.

domenica 30 settembre 2012

Dolce come il miele

Stamattina il cielo non prometteva sorrisi, ma la mia voglia di uscire era tanta che ho deciso di uscire comunque per una breve passeggiata. Mentre percorrevo a lenti passi vie note affatto affollate, con la testa immersa nei pensieri di un trottolino amoroso, du du du da da da, distratta, il naso all'ingiù, mi son imbattuta in un cartello pubblicitario che promette dolcezze di varie varietà...





 
 ... (a me ne basterebbe una... quella di un paio di labbra... non un paio a caso... proprio quelle là.)


Nessun commento:

Posta un commento