CapelloAlvento

Capello al vento, nuvole d'argento, di poco m'accontento!Sbandato al vento ondeggio di qua e di là in balìa dei miei pensieri asciutti e distratti che non vogliono raccogliersi e non voglio raccogliermi in una ciocca ordinata che odora di grasso, infiocchettata di rosa, falsamente pulita. Sono un capello al vento, un capello ribelle, che ama sentire il calore del sole sulla sua pelle. Un sole non filtrato da nuvole di false apparenze. Sono un capello, un capello al vento… Solo sciolto, son contento.

martedì 30 ottobre 2012

Brrrrrrrrrrrrrr

Ragazzi che freddo!!! Mi si congela anche il pensiero... il che non è poi così male visto quanto ultimamente è stato inquieto e fervente :-) EFFERVESCENTE, quasi!!!!
Stamattina mi sono affacciata alla finestra, l'aria frizzantina aveva tutta.... l'aria.. di volermi schiaffeggiare, ma per me quel fiato freddo sulla faccia è stato come una carezza... un bacio che risveglia... è ciò che mi manca di più delle mattine in cui alle 7 ero già in strada per recarmi al lavoro...

Eccomi qui, ancora disoccupata, non mi annoio affatto a stare a casa, il guaio è che sto così beeeene!!! Rischio di abituarmici!!!!

Intanto ho ripreso a scrivere e ad animare il blog. Leggo anche tantissimo. E studio... un po' meno, ma studio.

Per chi ha voglia, nella mia pagina IL MIO VIVERE MILANO è nato un nuovo angolo in cui ognuno può lasciare un souvenir J (lo trovate sotto l’etichetta: PARLANO DI MILANO)

Buon autunno inoltrato!!!


Nessun commento:

Posta un commento