CapelloAlvento

Capello al vento, nuvole d'argento, di poco m'accontento!Sbandato al vento ondeggio di qua e di là in balìa dei miei pensieri asciutti e distratti che non vogliono raccogliersi e non voglio raccogliermi in una ciocca ordinata che odora di grasso, infiocchettata di rosa, falsamente pulita. Sono un capello al vento, un capello ribelle, che ama sentire il calore del sole sulla sua pelle. Un sole non filtrato da nuvole di false apparenze. Sono un capello, un capello al vento… Solo sciolto, son contento.

domenica 19 ottobre 2014

I nuovi inquilini del piano di sopra - Racconto di Daniela Troncacci


I nuovi inquilini del piano di sopra - Daniela TroncacciI signori S. - Raffaele e Domenico - non sono amici, non sono fratelli: sono i nuovi inquilini del piano di sopra; hanno tendine bianche di pizzo alle finestre e tanti vasi di piante in fiore sul balcone. Adele, segretaria triste e annoiata, li osserva passare davanti alla porta a vetri del suo ufficio; spesso con loro ci sono due bambini. Tutte le sere Domenico e Raffaele escono insieme per fare la spesa, dopo aver buttato l'immondizia. Il tempo scorre, quasi sempre uguale a se stesso, fino a quando Domenico svanisce dalla visuale di Adele, poi torna per poco tempo, per svanire di nuovo, per sempre. Cosa ne sarà, allora, di Raffaele, avvolto dal buio non solo metaforico, in una casa non-più-sua, dove nessuna carta porta il suo nome e c'è chi può staccare la luce senza neanche una parola di avvertimento? Adele si interroga, tende una mano, incontra occhi carichi di dolore, si scontra con un diritto che nega la dignità. Nasce così un'amicizia semplice e delicata, che, nell'inesorabilità del destino, sfugge via come vento dalle mani. Sarà silenzio, ma solo per un attimo, perché Adele, ormai scossa dal torpore, darà voce alla nostalgia ma anche alla testimonianza di un amore autentico e forte che va oltre l'oscurità.


Lo puoi trovare:
  • in formato e-pub sul sito www.lulu.com al costo di e. 2,99: visita la mia vetrina autore
  • in carta ed inchiostro (stampato in autoproduzione) presso ME!


Per avere un'idea:

L'e-book è alla sua seconda edizione Lulu.com. E' stato riveduto e corretto; la copertina ha subito alcune modifiche. Per vedere le versioni precedenti, per leggere qualche frammento o qualche commento dei miei lettori, segui i link!

Anteprima: una prima idea di copertina :-)

Premessa: Silenzio. Tutto è fermo, tutto tace. L'appartamento del piano di sopra è vuoto. Non ci sono bambini, in questa via, ad animarla con la loro allegria... Segue

Frammento1I raggi del sole illuminano una stanzetta spoglia e impolverata che si affaccia su uno stretto marciapiede dissestato, polveroso, disseminato di cartacce e di cicche di sigaretta... Segue

Frammento2: E’ una mattina di fine settembre inondata di sole; viene quasi voglia di andare al mare. Non è difficile sognare, con gli occhi socchiusi e un amore dolce nel cuore. Segue


"Purché se ne parli", i commenti di chi lo ha letto:

Francesco Principato, scrittore: "... Ti sei cimentata con un argomento difficile seppure di grande attualità e lo hai fatto senza prese di posizioni, senza retoriche rivendicazioni. Probabilmente perché non hai affrontato una questione personale, ma una querelle di alto senso civico...." Leggi tutto

Hanta Yo (associazione culturale):"... Emerge la fragilità dell’essere umano e il suo bisogno di accostarsi al proprio simile per condividere e meglio comprendere le comuni paure, gioie, emozioni..." Leggi tutto



Nessun commento:

Posta un commento