CapelloAlvento

Capello al vento, nuvole d'argento, di poco m'accontento!Sbandato al vento ondeggio di qua e di là in balìa dei miei pensieri asciutti e distratti che non vogliono raccogliersi e non voglio raccogliermi in una ciocca ordinata che odora di grasso, infiocchettata di rosa, falsamente pulita. Sono un capello al vento, un capello ribelle, che ama sentire il calore del sole sulla sua pelle. Un sole non filtrato da nuvole di false apparenze. Sono un capello, un capello al vento… Solo sciolto, son contento.

venerdì 18 settembre 2015

"Il giardino e il suo tempo. Forme e colori": percorso di immagini e parole a Milano Rogoredo


Il mio racconto "Il giardino incantato" sarà parte integrante della mostra fotografica di Davide Cappelletti: un percorso in cui sono presentate sequenze di vita floreale in differenti momenti della giornata e dell'anno e con diverse condizioni atmosferiche. Le immagini catturano la magia di un angolo di quartiere che cela inattese sorprese: un orto coltivato a fiori. Le parole ne esprimono forme, colori, sentimenti, con cenni al linguaggio dei fiori, descrivendo attimi di un ciclo vitale...






Nessun commento:

Posta un commento