CapelloAlvento

Capello al vento, nuvole d'argento, di poco m'accontento!Sbandato al vento ondeggio di qua e di là in balìa dei miei pensieri asciutti e distratti che non vogliono raccogliersi e non voglio raccogliermi in una ciocca ordinata che odora di grasso, infiocchettata di rosa, falsamente pulita. Sono un capello al vento, un capello ribelle, che ama sentire il calore del sole sulla sua pelle. Un sole non filtrato da nuvole di false apparenze. Sono un capello, un capello al vento… Solo sciolto, son contento.

Chi sono

Un po' di Biografia

Sono nata il 03/11/1971 in un pomeriggio d'autunno, la stagione che preferisco: la prima che i miei occhi hanno visto schiudendosi al mondo. All'età di otto anni ho scritto la mia prima poesia, "L'allegra Primavera", a quattordici ho provato ad imitare le poesie degli stilnovisti, scrivendo "L'amor bizzarro" (Primo Premio concorso "Rime nostrane" S. Maria della Chiesa, Vigna di Valle 1995).

Ho partecipato anche ad altri concorsi classificandomi prima per altre due volte, ricevendo menzioni e segnalazioni, pubblicando in antologie.

Nel frattempo mi sono diplomata in ragioneria, ho lavorato nove anni presso una Società locale e nel febbraio 2004 mi sono laureata in Psicologia dello sviluppo ed educazione. Dopo qualche giorno mi sono trasferita a Milano per un tirocinio presso un consultorio familiare. Vivo ancora a Milano, dove ho svolto diversi lavori in ambito assicurativo-bancario e conseguito un master in Mediazione Familiare.
Non ho mai smesso di scrivere: toglietemi tutto ma non… Il mio blocco notes e la mia penna!
L'8 aprile 2013 ho auto-pubblicato l'e-book: "I nuovi inquilini del piano di sopra" - Edizioni Lulu.com.
Il 13 ottobre ne ho pubblicato la seconda edizione, rivisitata e con copertina nuova.

Imprimere emozioni su carta è un po’ come guardarle in faccia e riconoscerle. Fino a qualche anno fa nessuno avrebbe potuto leggere ciò che scrivevo; un giorno ho tolto le poesie dal cassetto: voglia di comunicare con il mondo!

Lascio qui stralci della mia anima, il racconto di me, di come vivo, di come sento e percepisco, di ciò che vedo: è per chi vorrà "ascoltarlo", condividerlo, commentarlo...

Qualcosa di me in questa intervista:

Nessun commento:

Posta un commento