CapelloAlvento

Capello al vento, nuvole d'argento, di poco m'accontento!Sbandato al vento ondeggio di qua e di là in balìa dei miei pensieri asciutti e distratti che non vogliono raccogliersi e non voglio raccogliermi in una ciocca ordinata che odora di grasso, infiocchettata di rosa, falsamente pulita. Sono un capello al vento, un capello ribelle, che ama sentire il calore del sole sulla sua pelle. Un sole non filtrato da nuvole di false apparenze. Sono un capello, un capello al vento… Solo sciolto, son contento.

martedì 3 marzo 2015

Qualche parola su questa pagina bianca


Sono una donna indaffarata, disoccupata, ma non in-occupata; 
sempre di corsa a fare e disfare, tra documenti da sistemare,
tomi da studiare, romanzi da leggere, fantasie da disegnare. 

Ed è così che qualche volta lascio in bianco queste pagine amate, 
non per trascuratezza, o perché siano dimenticate, 
ma perché ne ho tante altre da colorare, musicare, 
riempire di passioni e desideri, di esperienze e speranze. 

Ma questa sera una carezza la voglio lasciare, qui, 
a questo angolo nel vento, e lasciarmi dondolare un po' 
a guardare che succede, se qualcuno passa di qua, 
e magari mi sorride. Io di certo sorrido.

Ciao a tutti!!! By CapelloAlVento

Fiori spuntano come 
sorrisi su labbra irradiate di felicità

1 commento:

  1. Dai, queste nostre casette virtuali ci attendono sempre pazientemente.
    Io, comunque, un pò di nostalgia del vecchio Splinder ce l'ho. Era un pò incasinato, ma era anche molto aggregante... conosceva il significato della parola Amicizia, era impossibile non passare a "salutarlo" ogni giorno.
    Vabbè, io sono venuta a prendermi la carezza e in cambio ti lascio un sorriso ^__^.
    Buonanotte Capello al Vento.
    Un abbraccio.
    Cri

    RispondiElimina